I 5 trucchi da esperto per riconoscere un vero diamante

Come riconoscere un diamante vero e come distinguerlo da uno falso?

Oltre al classico metodo della prova su vetro, ecco alcuni consigli utili per riconoscere un vero diamante; si tratta di operazioni "fai da te" da compiere prima di fare analizzare le pietre da un gemmologo.

1. Osserva il diamante attraverso una lente d'ingrandimento Per osservare in maniera più dettagliata la superficie del diamante, si può ricorrere a una semplice lente d'ingrandimento. Quando osservi un diamante, prendi in esame alcuni particolari. Innanzitutto, quasi tutti i diamanti hanno un'origine naturale e, per questo, presentano alcune imperfezioni. Una pietra falsa apparirebbe alla vista assolutamente perfetta. Osserva anche i bordi del diamante. Se è vero, avrà i bordi affilati, se falso li avrà invece morbidi e arrotondati. Infine, fai attenzione alla montatura e ai segni che contraddistinguono il tipo di metallo usato. Se si tratta di argento o di oro placcato, molto probabilmente il diamante sarà falso. Chi monterebbe una pietra preziosa su una montatura così poco pregiata? I diamanti, in genere, sono montati su oro o platino.

2. Strofina la pietra con la carta abrasiva I diamanti sono tra i materiali più duri esistenti al mondo. Prova a strofinarne la superficie con la carta abrasiva: il diamante vero rimarrà inalterato, mentre uno zircone si graffierà.

3. Il test dell'alito Prova ad alitare sul diamante come faresti sullo specchio del bagno. Un diamante falso si appannerebbe per un breve lasso di tempo, mentre un diamante vero no, poiché non trattiene il calore.

4. Esponi il diamante alla luce diretta e osserva come luccica Il diamante ha un modo tutto suo di riflettere la luce: al suo interno, il diamante brilla di una luce grigia e bianca, all'esterno riflette i colori dell'iride su altre superfici. Un diamante falso lascerà intravedere i colori dell'iride anche al suo interno.

5. Presta attenzione alla rifrazione della pietra I diamanti sono così brillanti per il modo in cui riflettono e rifrangono la luce. Il vetro, il quarzo e gli zirconi possono ricordare la brillantezza del diamante, ma presentano indici di rifrazione più bassi. Metti il diamante sopra un foglio di giornale e osserva la luce: se si rifrange il diamante è vero, mentre se riuscite a leggere le lettere stampate e queste appaiono ingrandite, il diamante è falso. Da Gioielli Valenza, azienda che vanta un'esperienza di oltre 60 anni nell'arte orafa, troverai tutte le garanzie di autenticità dei diamanti. Potrai acquistare in tutta sicurezza i diamanti certificati realizzati nei laboratori di Valenza, direttamente online sul sito, oppure presso uno dei 35 punti vendita sul territorio italiano.

38874633_s min

Postato il 16/12/2016 GDV Magazine 1166

Archivio

Categorie del blog

Ricerca

Visti recentemente

Nessun prodotto

Ricerca

Menu

Confronto 0
Menu